VANTAGGI

e perchè

del paintball

PERCHè PRATICARE IL PAINTBALL? SEMPLICE... PER IMPARARE A RISPONDERE AGLI STIMOLI IN MODO VANTAGGIOSO

Chi sceglie il paintball e chi, data la nostra mission e preparazione sceglie noi, è colui che sceglie di lasciare la propria comfort zone per allenare abilità e capacità, individuali e di squadra, utili per rispondere in modo vantaggioso agli stimoli di qualsiasi tipo e in particolar modo a quelli più dolorosi, che essendo più difficili da gestire comportano maggiore "stress". Non si tratta di buonismo, ma di intelligenza e saggezza...

Giocando a paintball è possibile stimolare la creatività, l'intuito, la freddezza e la destrezza che non bastano però senza un’adeguata comunicazione con gli altri. Risulta di fondamentale importanza, infatti, anche coordinarsi con i compagni e attenersi a un piano di gioco, rinunciando a protagonismi, per il raggiungimento dell'obiettivo finale: la meta.

Da un punto di vista motorio è uno sport propulsivo che richiede un grande controllo del proprio corpo e delle reazioni, fisiche ed emotive, che insorgono spontaneamente quando ci si ritrova immersi tra palline che sfrecciano a 330 chilometri orari e in situazioni di gioco frenetiche e altamente adrenaliniche. Appare evidente come per affrontare tutto ciò, sia necessario un allenamento mirato, che fanno del paintball uno sport completo tanto per il fisico quanto per la mente.

I fattori stressor presenti e le qualità e caratteristiche che richiede e performa, rendono il paintball uno sport perfetto per chi vuole diventare il leader di sè stesso, condizione necessaria prima ancora di poter pensare di guidare un gruppo!

Chi sono i leader secondo noi?

I leader sono quelle persone che indipendentemente dalla posizione sociale che ricoprono, sono in grado di gestire la pressione e lo stress, di mantenere la calma e la lucidità, anche nelle situazioni più difficili. Sono in grado di ascoltare, osservare e agire, rapidamente se serve ma non stupidamente. Se sbagliano sono in grado di riconoscere i propri errori e di interagire e guidare i propri compagni nei diversi contesti spazio temporali ispirando, mai forzando. Sono quelli che rimanendo focalizzati sul presente ragionano in termini di soluzioni e non di colpe, di opportunità e non di ostacoli insormontabili.

Non c'è nulla di meglio che apprendere giocando!

PROPRIOCEZIONE E VARIABILITÀ DELLA FREQUENZA CARDIACA

Come ampiamente espresso, il paintball è uno sport che si gioca in presenza di "perturbazioni". Queste perturbazioni che hanno l'apposita funzione di stravolgere la quiete per imparare a lavorare sotto pressione, possono essere di carattere esterno o interno, di tipo fisico o psicoemotivo e tra tutte possiamo apprezzare specialmente lo shock provocato dall'impatto della pallina sulla persona (dolore) e lo shock provocato dalla paura per l'incertezza del futuro e per il possibile impatto successivo (ansia). Gli allenamenti interocettivi e propriocettivi hanno l'obiettivo di aiutare l'atleta ad aumentare la coscienza di sè, il controllo delle emozioni e a migliorare la percezione del proprio movimento, della forza e della posizione del corpo nello spazio, anche oltre il senso della vista.

Un'altra peculiarità dello sport del paintball è quella di presentare momenti di grande e intensa attivazione psicofisica durante l'attività alternati da momenti di recupero nello stacco tra partita e partita. La variabilità della frequenza cardiaca è in questo senso un altro indicatore di equilibrio ed efficienza psicofisica.

La ricerca scientifica ha permesso di comprendere quanto sia importante per un buon recupero psicofisico, dopo intensi sforzi fisici o importanti stress emotivi, allenarsi a generare e mantenere lo stato di coerenza cardiaca. Uno stato di elevato equilibrio incrementa la velocità di recupero e conferisce una grande calma e lucidità mentale.

Vi è un range di oscillazione delle frequenze cardiache di grande complessità e interesse per il mantenimento del benessere psicofisico che i ricercatori hanno denominato zona di coerenza cardiaca.

In alcune condizioni è possibile apprezzare una particolare combinazione di attività simpatica (attivazione) e parasimpatica (recupero) altamente funzionale al raggiungimento della risonanza e sincronizzazione dei sistemi oscillatori interni. Questo permette di ottenere elevati benefici fisici e psicologici in quanto ottimizza le funzioni dei sistemi respiratorio, cardiovascolare, ormonale e immunitario, oltre a un notevole risparmio energetico.